fbpx

LA GIORDANIA: 5 COSE DA VEDERE

Amman

La Giordania: 5 cose da vedere anche se ce ne sarebbero almeno il doppio ma per adesso in questo articolo mi sento di indicarvi almeno le prime dalle quali iniziare se avete deciso di trascorrere la vostra prossima vacanza in questa terra meravigliosa.

Se sognate da tempo di organizzare un viaggio che vi porti alla scoperta di culture lontane, paesaggi incontaminati e testimonianze del passato, la Giordania è esattamente il luogo che fa per voi! Oltre a permettervi di visitare da vicino una delle sette meraviglie del mondo moderno ovvero la bellissima Petra e l’intero sito archeologico ad essa collegato, potrete infatti ammirare luoghi altrettanto affascinanti come il deserto del Wadi Rum e le sue mille sfumature oppure ancora il Mar Morto, un luogo naturale con caratteristiche uniche al mondo!

 

1. Amman la capitale! Una città popolosa e caotica situata a nord ovest e suddivisa su 14 colli. La città ha subito la dominazione e il passaggio da parte di parecchie civiltà nel corso dei secoli, fino al 1921 quando è stata scelta come sede del governo del nuovo Stato Giordano. E’ caratterizzata da edifici affastellati l’uno sull’altro ed è ricca di punti di interesse turistico. Soprattutto la zona del Suq, nella parte più bassa, è la più autentica della città. Qui troverete bancarelle, mercati, cittadini improvvisati e tanti abitanti del luogo intenti a contrattare sulle merci. Sempre nella parte più bassa, potrete ammirare il bellissimo anfiteatro romano e nel Ninfeo, l’antica fontana pubblica utilizzata ai tempi dei romani. Salendo nella parte più alta, potrete ammirare da vicino la Cittadella. Si tratta di un magnifico sito archeologico nel quale sono conservati alcuni resti del valore storico inestimabili tra cui il tempio di Ercole e il palazzo degli Omayyadi oltre a numerose tombe e chiese di chiaro influsso bizantino.

Tesoro di Petra

2. Petra tra le sette meraviglie del mondo moderno insieme alla Grande Muraglia, al Colosseo e ad altri importanti siti del mondo. Non deve stupire che questa città sia la meta più ambita per chi intraprende un viaggio in Giordania.

Dagli abitanti del posto è soprannominata anche la città rosa. E’ situata tra le montagne di Eden in una posizione strategica che avrebbe dovuto difenderla dalle possibili incursioni nemiche.

Oltre al conosciutissimo Tesoro di Petra, la facciata che avrete visto in tantissime riviste e guide di viaggio. Il suo sito comprende tombe, teatri, mosaici di grande bellezza per non parlare del Monastero, costruzione gemella del Tesoro, situata però nella parte più elevata del sito. Per arrivarci è infatti necessario salire più di 800 gradini nella roccia! Una bella fatica ma vi posso assicurare che ne vale davvero la pena!

 

deserto Wadi Rum

3. Wadi Rum chiamata anche la Valle della Luna è la distesa desertica più estesa di tutto il paese. E’ caratterizzata da formazioni rocciose alternate a dune di sabbia ed è molto apprezzata per le diverse sfumature di colore che cambiano a seconda della luce e della stagione.

All’interno dell’area visitabile è possibile esplorare la zona attraverso un geep safari, in groppa ai dromedari oppure in autonomia. E’ inoltre possibile degustare dell’autentico the beduino oppure fermarsi a dormire in uno dei numerosi campi tendati presenti. Qui non troverete solo tende ma anche resort esclusivi dove potrete dormire in veri e propri igloo. Questa è sicuramente una delle esperienze più belle e avventurose che potrete vivere in Giordania e che sono certo farete davvero fatica a dimenticare!

 

 

 

Resort Igloo deserto Wadi Rum

 

 

Piccola Petra

 

4. Piccola Petra è distante pochi chilometri da Petra.

Questo sito archeologico è molto bello ed altrettanto interessante chiamata anche Pietra Bianca.

E’ stato abitato fino al 1900 da soli beduini.

Qui tra dimore e templi scavati nella roccia e piccoli canyon, si riunivano i mercanti provenienti dalla Via della Seta per fare affari o riposare al sicuro.

Oggi il sito è patrimonio mondiale dell’UNESCO e nonostante la sua vicinanza a Petra è molto meno frequentato.

 

 

Mar Morto

5. Mar Morto e con i suoi 400 mt al di sotto del livello del mare, è il punto più basso della terra.  E’ un luogo con caratteristiche uniche!

E’ un lago salato nonostante il nome lo indichi come mare ed è situato tra la Giordania e Israele.

La particolarità del posto oltre alla scarsa altitudine e l’elevata presenza di sale disciolto nell’acqua. Questo se da una parte ha impedito il proliferare della vita ad eccezione di una particolarissima specie di gamberetto dall’altra ha creato delle condizioni tali per cui qualsiasi corpo immerso nell’acqua può galleggiare senza fatica! Questo ha reso il Mar Morto una tappa imperdibile oltre che molto divertente! Inoltre le sue acque hanno indubbie qualità terapeutiche ideali per curare malattie della pelle.

 

 

La Giordania: 5 cose da vedere nel prossimo articolo parleremo di Madaba conosciuta come la Città del Mosaico, del Monte Nebo dalla cui sommità è possibile ammirare l’intera Terra Santa e parte della Valle del Giordano, Jerash tra i siti archeologici meglio conservati al mondo fondata ai tempi di Alessandro Magno e poi conquistata dai romani, Al Karak un’imponente fortezza che svetta sulla sommità di una collina a quasi 1000 mt di altezza e la Strada dei Re il tratto panoramico di strada che collega Amman a Petra e Aqaba.

Se hai delle domande scrivici in privato collegandoti su Instagram e su Facebook.

[contact-form-7 404 "Not Found"]