fbpx

5 COSE DA NON PERDERE A MARSA MATROUH

Marsa Matrouh

Sarebbero di più ma sicuramente ci sono 5 cose da non perdere a Marsa Matrouh!

Io lo definirei il luogo perfetto per chi desidera una vacanza in Egitto lontano dal turismo di massa. Marsa Matrouh rappresenta l’ultima città di grandi dimensioni prima di giungere in Libia e ad oggi è una meta comoda grazie all’aeroporto presente in questa località. Città molto vicina a un altro gioiello egiziano che è Alessandria d’Egitto.

A Marsa Matrouh ci sono spiagge da paesaggi unici. La sabbia si alterna alle rocce entrambe bagnate da uno splendido mare cristallino.

Se state leggendo questo articolo perchè siete alla ricerca di cose da scoprire durante una vacanza a Marsa Matrouh, ebbene vi porteremo in cinque luoghi da non perdere!

Great San Sea

Il Great San Sea, in italiano “grande mare di sabbia” è un deserto che si estende per 72 mila chilometri quadrati fra Egitto e Libia. Qui il colore della sabbia è simile a quello dell’oro. Tutto ha un sapore unico e impareggiabile. Il deserto è costellato da oasi dove i villaggi sono fatti di case in fango e sale. Addentrandoci, il deserto piano piano non ha più sabbia dorata ma diventa bianco. A prima vista sembra un paesaggio lunare a tratti surreale a causa delle rocce scintillanti al sole, formate da calcare e gesso.  Qui ci sono le ultime tre oasi prima di giungere in Libia: Farafra, Dakhala e Kharga.

Ci ripetiamo nel dire che si tratta di uno spettacolo unico al mondo.

Great San Sea

Credo sia un privilegio poter percorrere ancora ad oggi questo itinerario così come è stato fatto dalle carovane fin dall’antichità.

Tra le 5 cose da non perdere a Marsa Matrouh c’è la città di El Alamein, che si trova nella parte settentrionale dell’Egitto, utilizzata storicamente come porto e meta turistica.

Questa città ha avuto un ruolo molto importante durante la seconda guerra mondiale.

 

Fortezza El Alamein

Rappresentava il massimo punto di penetrazione a est delle forze militari italo tedesche e qui si sono combattute dure battaglie fra britannici da un lato e italiani tedeschi dall’altro. A ricordarle ci sono il museo della guerra di El Alamein e tre sacrari del Commonwealth tedesco italiano. Entrare in questi luoghi ti fa immergere nella storia. Una testimonianza delle dure battaglie combattute. Una visita in questi luoghi non può mancare per conoscere non solo la storia egiziana ma anche quella mondiale.

Un altro luogo da vedere è la fortezza di Shali che si trova proprio al centro dell’oasi di Siwa. Eretta in sale e fango domina dall’alto l’intera oasi. E’ stato

Siwa

particolarmente emozionante salire fino in cima e godere del panorama. Il villaggio è contornato da una vegetazione ricca e lussuosa che si contrappone al deserto da un lato e al lago salato dall’altro. Per apprezzare al meglio questa vista ti consigliamo di essere qui durante il tramonto quando i raggi del sole dai colori caldi, donano al luogo un’atmosfera unica.

Tra le 5 cose da vedere a Marsa Matrouh c’è la piscina di Cleopatra.

E’ uno dei luoghi che ti farà assaporare lo stile di vita di una grande regina. Qui si trova la piscina in pietra alimentata da una sorgente di acqua calda dove veniva ad immergersi Cleopatra durante le sue visite a Siwa. Ci siamo immersi anche noi nelle sue acque e ci siamo fatti una bella nuotata dopo una giornata di escursione nel caldo torrido dell’Egitto. Proprio come faceva lei.

Oracolo

Non possiamo mancare di fare una visita all’’oracolo di Amon che si trova anche lei all’interno della lussureggiante oasi di Siwa. È uno dei più famosi oracoli dell’antichità. La leggenda infatti narra che Alessandro il Macedone si rivolse proprio a questo oracolo per avere previsioni sulle sue campagne militari. Fu proprio l’oracolo a rivelargli di essere il figlio di Zeus (in egiziano Amon) confermando così la sua missione divina di dover creare un impero universale. Purtroppo dell’antico tempio restano poche costruzioni ma da qui abbiamo ammirato panorami suggestivi estesi su tutta l’oasi.

Se hai delle domande scrivici in privato collegandoti su Instagram e su Facebook.

[contact-form-7 404 "Not Found"]